Libri da mettere in valigia/1

Io non riuscirò a leggere tutto ciò che vorrei, ho già un programma densissimo che va oltre le mie forze, ma ci sono dei libri che dovrebbero tenervi compagnia durante le vacanze. Ve li segnalo in rigoroso ordine sparso, per acquistarli da Amazon basta cliccare sul link:

altra notte Brooklyn BlockLawrence Block
Un’altra notte a Brooklyn (A walk among the tombstones)
Sellerio, 2013
Traduzione di Simona Fefè
Anche in ebook

Una nuova razza di criminali sembra aver preso piede a New York. Senza scrupoli, di lucida e rabbiosa intelligenza, di temperamento spietato e omicida, questi assassini attaccano senza preavviso le persone amate di chi vive fuori dalla legge, ben sapendo che chi campa di crimine difficilmente si rivolgerà alla polizia per affrontare una minaccia. La giustizia ha allora bisogno di trovare un’altra strada, ed è per questo che Scudder viene contattato da uno spacciatore la cui moglie è stata rapita per un riscatto e che è stata ammazzata barbaramente, affinché trovi gli uomini responsabili del delitto.
Uno dei più noti e celebrati romanzi della serie, che verrà trasposto in un film con Liam Neeson.

**

Colpi di fulmine sotto l'EquatoreNicholas Drayson
Colpi di fulmine sotto l’Equatore
Piemme, 2013
Traduzione di V. Februari

Riporto, pancetta e un cuore un po’ malandato: l’età avanza per Mr Malik. Eppure, nonostante le raccomandazioni del medico, lui non bada allo stress. Semmai, è sempre più indaffarato, tra un safari da organizzare per l’Asadi Club e una sposa riluttante – sua figlia Petula – da condurre all’altare. Come se non bastasse, è costretto a improvvisarsi detective e scoprire chi sta tramando per far chiudere il Club, uno dei più antichi di Nairobi, per costruirci un centro commerciale. Ma Mr Malik, uomo dalle mille risorse, non si farà certo intimorire da un manipolo di politici corrotti.

In verità, è l’amore il suo tallone d’achille. È Mrs Rose la sua spina nel cuore: la donna che lo ha iniziato al birdwatching, quella per cui si è improvvisato Tony Manero, per cui ha percorso il Kenya in lungo e in largo contando volatili, vincendo una sfida rimasta negli annali del Club. Che ne è stato di lei? È questo, forse, il mistero più grande che il buon Malik dovrà risolvere.

Nicholas Drayson – Studioso di Zoologia e Storia naturale, è nato in Inghilterra e ha vissuto in Kenya e in Australia. Attualmente naviga per l’Inghilterra sulla sua barca, la Summer Breeze. Questo è il suo quarto romanzo.

**

Black black blackMarta Sanz
Black, black, black
Nutrimenti, 2013
Traduzione di Teresa Cirillo Sirri

È passato un anno da quando Cristina Esquivel è stata trovata strangolata nel suo appartamento. L’omicidio è avvenuto in un condominio come tanti, il cortile interno percorso dai panni stesi e dagli echi della vita di tutti i giorni. La polizia ha archiviato il caso senza soluzione, ma i genitori della donna sono certi che il colpevole sia il muratore marocchino con cui la figlia era sposata. Ed è per incastrare quell’uomo, l’arabo, che ingaggiano un detective.
Arturo Zarco indaga a modo suo, con l’aria sorniona e distratta di chi realmente non indaga, impegnato soprattutto a trasformare la grigia realtà in un romanzo di Chandler, o di Agatha Christie.
La soluzione del caso sembra nascondersi nelle parole di Luz, una delle inquiline del condominio, che ricostruisce nel dettaglio gli eventi tra le pagine del suo diario. O forse è altrove, in quel saliscendi di scale e di voci, spirale di misteri, meschinità e reticenze.
Il detective rimane imbrigliato nella trama degli eventi, senza riuscire a risolvere il rebus occulto nelle vite degli altri. Perché Zarco è un investigatore molto poco convenzionale: indolente, disilluso, suggestionabile. Turbato dal fatto che gli altri possano leggergli i pensieri nella testa. Offuscato dall’attrazione per un giovane inquieto e solitario che colleziona farfalle e parla come un professore quarantenne.
La sua più stretta confidente è Paula, con cui è stato sposato per due anni prima di dichiararsi gay. Con lei si sente al telefono, le parla dell’indagine, affonda il colpo e si difende. Tra i due corre un flusso elettrico di devozione e risentimento. E se non fosse per Paula, quel mondo di ordinaria follia – il saliscendi di scale e di voci, spirale di meschinità e reticenze – forse per Zarco non avrebbe risposte.

Con questo romanzo che ha conquistato la Spagna, Marta Sanz rivoluziona l’idea di noir con una trama molteplice e paradossale. Un omaggio ai grandi del genere – Simenon, Chandler e Highsmith su tutti – e insieme l’antitesi del poliziesco tradizionale, lucido atto di denuncia contro la quotidiana violenza della società.

**

MetropolisFlavio Soriga
Metropolis
Bompiani, 2013

Cagliari, fine estate. In una cabina del lido Kalaris Giulia Hernandez di San Raimondo, bella donna appartenente a una delle famiglie più importanti della città, viene ritrovata morta: qualcuno ha sfregiato il suo corpo con decine di coltellate, fuggendo poi nella notte. A indagare sull’omicidio è il capitano Martino Crissanti, un carabiniere quarantacinquenne con una laurea in antropologia e un grande amore per l’estate, la musica argentina e i tramonti visti dal quartiere di Castello. La sua indagine sarà soprattutto un viaggio alla scoperta di Cagliari, dalla spiaggia caraibica del Poetto ai centri commerciali della cinta suburbana, dall’alta borghesia cittadina ai semi-occupati di periferia.

Soriga riesce, anche in questo noir metropolitano dalla trama avvincente, a raccontare gli angoli più crudi del presente senza rinunciare alla forza poetica della sua lingua trascinante, forte, ritmata.

**

Inoltre vi ricordo che a luglio 2013 Sperling & Kupfer Editori e Edizioni Piemme hanno lanciato un nuovo marchio paperback, Pickwick, nato dall’unione dei due cataloghi paperback di Sperling e di Piemme.

Il formato  dei libri sarà 12,5×19,5 e le fasce prezzo saranno principalmente comprese tra gli €8,90 ai €10,90. Fino all’11 agosto sarà possibile acquistare gli 80 titoli già disponibili (di cui 10 per la prima volta in edizione tascabile) con una promozione sconto 25%.

Pickwick è anche su Facebook

3 thoughts on “Libri da mettere in valigia/1

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.