Libri da mettere in valigia/2

morte al castelloAnthony Wynne
Morte al castello
(1931, The Silver Scale Mystery)
Polillo, I Bassotti n. 132

Mary, l’anziana sorella di Hamish Gregor, il proprietario di un castello nelle Highlands scozzesi, è stata uccisa. La donna è stata trovata inginocchiata accanto al suo letto con uno squarcio sopra la spalla sinistra. Il colpo è stato inferto con una violenza inaudita, ma dell’arma non vi è traccia e inoltre la porta e le finestre della camera nella quale giaceva il corpo erano ermeticamente chiuse a chiave dall’interno. Il dottor Eustace Hailey, che si trova nelle vicinanze del castello, accetta di dare una mano alla polizia e, accorso sul posto, si accorge subito di una stranezza: la presenza, nei pressi della ferita mortale, di una piccola scaglia di aringa. Nonostante l’accuratezza delle indagini, gli investigatori arrivano ben presto a un punto morto e a un’amara conclusione: nessuno può aver commesso quel crimine. Quando ormai il caso di Mary Gregor sembra destinato a rimanere tra quelli insoluti, ecco che, del tutto inaspettatamente, un nuovo delitto, anch’esso commesso in circostanze inspiegabili, viene a sconvolgere la vita del castello. E anche in quel caso sul corpo della vittima viene trovata una scaglia di aringa. Finora inedito in Italia, Morte al castello (1931), con i suoi delitti impossibili, è uno straordinario esempio d’ingegnosità e genialità, caratteristiche tipiche degli autori dell’età d’oro del giallo di cui Anthony Wynne è un riconosciuto maestro.

**

il veleno del sangueBrian Freeman
Il veleno del sangue (Spilled Blood)
Piemme, 2013
Traduzione di A. Colitto

Olivia, sedici anni, è accusata dell’omicidio di una coetanea. Quando suo padre Christofer, avvocato, ne assume la difesa, intuisce che la vicenda è legata a una violenta rivalità tra due cittadine separate da un fiume: ciò che porta ricchezza e benessere a una, condanna l’altra a disperazione e morte. La fabbrica di pesticidi che ha sede a St. Croix sembrerebbe essere la causa di diversi casi di leucemia diagnosticati nella vicina Barron.

Per scoprire cos’è accaduto realmente, Chris deve scandagliare la vita di una figlia con cui non vive da anni, essendo stata affidata alla madre, e a mano a mano che si addentra nei fatti di quella notte, intuisce che la vicenda è qualcosa di più che una lite tra adolescenti finita in tragedia. Ha bisogno di crederla innocente, ma la sua certezza è solo il primo passo. Il difficile sarà dimostrarlo.

Il sito di Brian Freeman.

**

ferragosto in gialloAndrea Camilleri, Gian Mauro Costa, Alicia Giménez-Bartlett, Marco Malvaldi, Antonio Manzini, Francesco Recami
Ferragosto in giallo
Sellerio, 2013
Anche in ebook

«La vita andava avanti lo stesso, spietata e inutile come quei giorni di agosto». C’è un morto sulla spiaggia con una siringa in vena: Montalbano, con Livia a Vigàta per il Ferragosto, sospetta una montatura, scopre il colpevole ma viene scavalcato. Un milionario russo è stato assassinato nel resort non lontano dal BarLume: il Barrista e i Vecchietti cercano la donna. Una rapina in banca finisce quasi in una strage: il vicequestore Rocco Schiavone gioca un po’ sporco, come al solito. Nel cuore afoso delle ore piccole, una splendida fuggitiva irrompe nella Casa di ringhiera: tutto in una notte per il vecchio De Angelis con la sua auto feticcio e, dietro, il corredo di equivoci sarcastici da ballatoio. Un attentato nel ricco mondo dell’industria vinicola siciliana: Baiamonte, steso sulla sdraio, indaga per noia. Una pistola da collezione ha ucciso la moglie del commissario Carreras e ogni indizio accusa il marito: Petra Delicado e Fermín Garzón scommettono sul vero amore.
Da Salvo Montalbano a Petra Delicado, gli investigatori degli autori presenti in questa raccolta hanno poderose personalità, tanto da riempire ampiamente lo spazio dei loro casi, non meno di quanto lo facciano gli intrecci in cui capitano. Da questa osservazione nasce l’idea di misurarne, appunto, la personalità, impegnandoli alla prova di occasioni speciali, di feste comandate e di giornate in cui di solito tutti vorrebbero liberarsi dei ruoli ufficiali.
Così, in questa collezione di racconti, dopo Un Natale in giallo Capodanno in giallo, gli investigatori della scuola poliziesca degli scrittori Sellerio cercano di trascorrere alla meglio il loro giorno di Ferragosto. Avventurandosi in indagini e inciampando in imbrogli che, oltre al mistero immancabile, tendono a mettere in risalto gli stili di vita e le concezioni del mondo.

**

l'ultima pazienteGabriel Rolòn
L’ultima paziente
Piemme, 2013
Traduzione di M.E. Califano
Anche in ebook

Pablo è un famoso psicanalista. Una sera entra nel suo studio di Buenos Aires una ragazza di ventisette anni, Paula Vanussi, per avere la sua collaborazione in una questione alquanto delicata. Il medico non sa che la ragazza è la figlia dell’uomo trovato morto di cui parlano tutti i giornali, un ricco imprenditore edile molto noto e discusso. Del suo omicidio si è autoaccusato il fratello minore di Paula, Javier.

La giovane intende dimostrare l’innocenza del fratello: per questo chiede al medico una consulenza psichiatrica che lo scagioni dimostrandone l’incapacità di intendere e di volere.

Dal momento in cui accetta l’incarico, Pablo viene travolto dalla vicenda e il desiderio di scoprire la verità si fa sempre più forte, ai limiti dell’ossessione.

In Argentina è stato primo in classifica e ha venduto 100.000 copie. Il libro è in corso di pubblicazione in altri paesi (Germania, Spagna, Brasile, Messico); è già uscito in Francia dove ha ottenuto ottime recensioni.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.