Le brevi di Valerio/141: Dal diario di Domitilla

Autore Mauro Falcioni
Titolo Dal diario di Domitilla
Editore Ventura
Anno 2016

Senigallia. Agosto 1862. Nella villa della sua famiglia, alla presenza di zia Caterina (prima donna astronoma all’osservatorio del Campidoglio della Sapienza), Domitilla, modesta fanciulla tenera e sensitiva, appena 17enne di quella regione pontificia della giovine Italia (già alla vigilia dell’inaugurazione della tratta ferroviaria da Bologna a Roma), esprime dubbi pubblici sulle discettazioni del mitico inquietante terapeuta Châtelet, assistito dal nobile giovane Adrian. Incombe il male: sventure, svenimenti, colpo di pistola, amori e inganni, macchinazioni e finzioni drammatiche narrate in prima persona Dal diario di Domitilla. Si tratta di un garbato racconto dell’occulto (alla maniera descritta del letterato americano Edgar Allan Poe) di Mauro Falcioni (Fabriano, 1968), marchigiano da 20 anni a Monaco, già autore di racconti gialli premiati.

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Salva

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *