Camicette bianche (Le brevi di Valerio 160)

Ester Rizzo
Camicette bianche
Navarra
Anno 2014 e 2016

New York. 25 marzo 1911. Rogo della Triangle Shirtwaist Company, muoiono 129 operaie. In quegli anni emerse la necessità di sottolineare ovunque le lotte per l’emancipazione e i diritti delle donne, la parità e la dignità nel lavoro e nella società. L’8 marzo è la data convenzionalmente scelta, oggi ricordata in gran parte del mondo. La scrittrice e giornalista Ester Rizzo (Licata, 1963) racconta qui un episodio terribile e cruciale. A molte persone perite in quell’incendio non era stata assegnata la provenienza. Perlopiù erano donne “migranti”, 38 italiane, le restanti 91 russe, ungheresi, austriache e alcune americane. Tante di loro avevano origine siciliane. In Camicette bianche racconta l’inedita storia (con ricca bibliografia e documentazione, anche fotografica) e riporta nome e cognome delle vittime, inoltre il sesso, la provenienza, l’età (giovanissima!), la religione, il cimitero dove riposano. L’obiettivo è pure di tenerne conto nella toponomastica. Colto e toccante.

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *