Un mese con Montalbano (Le brevi di Valerio 172)

Andrea Camilleri
Un mese con Montalbano
Sellerio, 2017 (ed. orig. 1998)

Montalbano è… nato nel 1960, poliziotto da varie parti e da un po’ a Vigàta, ora fidanzato con Livia (che prevalentemente resta a Boccadasse), baffuto (nonostante il bel Zingaretti), invidiato soprattutto per Enzo (la trattoria del pranzo) e Adelina (la governante per la cena pronta in frigo). Andrea Calogero Camilleri (Porto Empedocle, Agrigento, 1925) narra sempre in terza fissa su Salvo, opere pensieri sogni mangiate. Accanto ai romanzi, gli dedica racconti. Le 30 situazioni di Un mese con Montalbano furono scritte in 14 mesi tra il primo dicembre 1996 e il 31 gennaio 1998, 3 edite, una su una rivista e due in raccolte, 27 inedite, tutte uscite in una prima edizione Mondadori del 1998, primo libro sul commissario non pubblicato da Sellerio. Adesso torna alla casa madre. Non solo crimini, anche furti senza furto, infedeltà coniugali, indagini sulla memoria; lingua e stile che conosciamo, amiamo e rileggiamo sempre con voluttà.

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *