L’uomo nero (Le brevi di Valerio 198)

Stefano Catone, Andrea Maestri
L’uomo nero. La guerra ai migranti di Minniti
Manifestolibri, 2018
Flussi migratori

Italia. 2017. Spiega Civati nella prefazione: “”attraverso l’analisi di atti e fatti riconducibili alla figura del Ministro dell’Interno di sinistra più amato dalla destra”, gli autori di L’uomo nero “illuminano le zone d’ombra di una stagione politica ipocrita, discriminatoria, complice di crimini e di atrocità e, come se tutto ciò non bastasse, del tutto autolesionista per la sinistra”. Il giornalista Stefano Catone (Gallarate, 1986) e l’avvocato Andrea Maestri (Ravenna, 1975) illustrano dati e culture dei flussi migratori a partire dall’indirizzo politico-amministrativo di Marco Minniti (Reggio Calabria, 1956) e del governo. Dopo qualche notizia biografica sul ministro, parlano norme e proclami: il decreto (Minniti-Orlando) di un anno fa, le campagne in Libia e contro le Ong, il rientro dell’ambasciatore in Egitto e la simpatia per i respingimenti, il mancato intervento sul sistema dell’accoglienza e sulla legge Bossi-Fini. La conclusione è un auspicio: pace come ecosistema.

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.