Cerco te (Le brevi di Valerio 237)

Mauro Mogliani
Cerco te
Leone, 2018
Giallo

Tolentino. Il 28 febbraio 2015 tal Nessuno scrive una lettera al barbuto ispettore Piero Nardi, che vive nel capoluogo Macerata e lavora in Questura: l’autore annuncia di voler iniziare un gioco, dopo due giorni rapirà una donna e la terrà segregata per una settimana, poi la libererà, aspetterà due giorni e ne prenderà un’altra, continuando così fino a una quinta vittima, un uomo, che però ucciderà, se lo stesso Nardi non riuscirà a impedirlo. Effettivamente il due marzo il “gioco” comincia, a Tolentino scompare Carla Crocetti. E continua, quasi tutto come annunciato, nella crescente delegittimazione degli investigatori, non si capiscono proprio il movente generale e i nessi particolari.
Nuovo bel giallo per l’artigiano storico e nuovo scrittore Mauro Mogliani (Tolentino, 1971), Cerco te, un viaggio nei complessi colpevoli rapporti di coppia, in terza varia al passato (ma il drammatico epilogo è al presente).

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.