“Trebbo Sui Generis” 6-7 giugno 2020

La seconda edizione di “Trebbo Sui Generis”, festival dedicato ai generi letterari, si svolgerà sabato 6 e domenica 7 giugno 2020 online.
Dato il particolare momento storico, infatti, sarà possibile seguire il festival sulla pagina Facebook dedicata e sul canale YouTube del Centro di lettura “Isola del Tesoro” di Trebbo di Reno, che organizza l’evento.

Ecco il programma completo.

Sabato 6 giugno

10.30 Apertura del Festival: saluto del Sindaco Belinda Gottardi e presentazione di Matteo Bortolotti
10.45 Una voce per i viaggi straordinari di Jules Verne
10.55 Antonella Selva: Storie e colori di Marocco, Italia e Scozia (relatore Lorenzo Cimmino)
11.30 Saverio Gamberini e Alba Piolanti La Storia nelle storie della nostra gente (relatore Francesca Gallucci)
12.15 Emilio Rigatti ed Alessandro Agostinelli: Da un viaggio… un curioso racconto (relatore Pier Alberto Guidotti)

15.20 Una voce per l’ideatore delle biografie parallele: Plutarco
15.30 Valeria Traversi e Estera Milocic (per Slavenka Drakulic): Grandi donne a fianco di grandi uomini (Montale e Einstein) (relatore Rosanna Bonafede)
16.15 Dino Baldi: Alle origini del racconto di viaggio, antica Grecia e Roma Imperiale (relatore Raffaella Tamba)
17.00 Roberto Colombari: Bologna 15 novembre 1325, thriller nella storia (relatore Rosanna Bonafede)
17.45 Andrea Frediani: La storia maestra di vita e di speranza (relatore Raffaella Tamba)
18.30 Cinzia Tani: Dallo stupore del mondo alle donne di spade: la storia è già fiction (relatore Federico Felloni)
21.00 Valerio Varesi: Storia di sogni infranti. La trilogia della Repubblica (relatore Raffaella Tamba)

Domenica 7 giugno

10.30 Una voce per l’inventore del romanzo storico italiano: Alessandro Manzoni
10.45 Luciano Caminati, Vio Cavrini e Susy Zappa: Dall’alto di monti e fari al profondo di foreste vergini: sì, ci sono posti così! (relatore Raffaella Tamba)
11.30 Valentina Grande, Eva Rossetti e Valerio Pastore: Carver e Salinger, la loro storia nelle immagini (relatore Matteo Bortolotti)
12.15 Patrizia Debicke: le mosse dei Medici sulla scacchiera politica europea del ‘500 (relatore Matteo Bortolotti)

15.20 Una voce per l’artista italiano del fumetto: Magnus
15.30 Silvia Gorgi e Emanuele Termini: Luoghi d’incanto e mistero, Padova e Venezia (relatore Raffaella Tamba)
16.15 Sergio Rossi, Giovanni Scarduelli, Otto Gabos e Onofrio Catacchio: Il disegno racconta chi disegna (relatore Sergio Rossi)
17.15 Fabiano Massimi: Un romanzo alla ricerca di una verità storica (relatore Marco Valenti)
18.00 Marilù Oliva e Marina Marazza: Dal mito di Ulisse al Seicento spagnolo: maghe, streghe, donne (relatori Marina Marazza e Marilù Oliva)

Festival del Giallo di Pistoia – X edizione

Si terrà a Pistoia dal 28 febbraio al 1 marzo la X edizione del Festival del Giallo promosso dall’associazione Amici del Giallo.
Il tema prescelto per quest’anno è «Il personaggio ed il suo doppio: dalla letteratura alla fiction. I carabinieri e gli altri investigatori del terzo millennio».
Si parlerà di commissari e detective che passano dalla realtà alla letteratura, dal libro al grande e piccolo schermo.
L’appuntamento prevede un ricco programma di eventi ospitati alla biblioteca San Giorgio e in altre sedi cittadine.
Il festival sarà inaugurato la mattina di venerdì 28 febbraio nella sala Maggiore del Palazzo Comunale con un ampio focus sul tema «Il carabiniere nella realtà, nella letteratura e nella fiction». Sono previsti gli interventi del colonnello Gianni Fedeli (comandante provinciale Carabinieri di Pistoia), degli scrittori Marco Vichi e Leonardo Gori e, sulla tutela dei beni culturali, del generale Roberto Riccardi (scrittore e comandante dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale) e di Eike Schmidt, direttore della Galleria degli Uffizi di Firenze.
Tra gli scrittori: Roberto Riccardi, Leonardo Gori, Marco Vichi, Gianni Farinetti, Franco Forte, Barbara Baraldi, Andrea Carlo Cappi, Stefano Di Marino, Mariano Sabatini, Patrizia Rinaldi, Arantza Portabales, Mariolina Venezia, Valerio Varesi e Maurizio de Giovanni.

In allegato il programma completo, che prevede incontri nelle scuole e con attori, cene con gli autori e numerose iniziative collaterali.
Scarica il PROGRAMMA FESTIVAL PISTOIA

 

Premio Scerbanenco: i finalisti

Ecco la cinquina dei romanzi italiani finalisti del Premio Giorgio Scerbanenco 2019, risultata dalla sommatoria dei voti dei lettori sul sito, che quest’anno ha fatto registrare 2.281 registrazioni, e di quelli ponderati della Giuria letteraria formata da Cecilia Scerbanenco (Presidente), Maurizio Ascari, Alessandra Calanchi, Valerio Calzolaio, Luca Crovi, Loredana Lipperini, Sergio Pent, Sebastiano Triulzi e John Vignola.

I cinque finalisti verranno presentati al pubblico il 9 dicembre alle ore 17:30 presso la libreria Feltrinelli di piazza Duomo (Via Ugo Foscolo, 1, Milano).

Il Premio Giorgio Scerbanenco del 2019, consistente in un ritratto di Giorgio Scerbanenco ad opera dell’artista Andrea Ventura, sarà consegnato la sera del 9 dicembre presso l’università IULM.

Il romanzo Nero a Milano di Romano De Marco (Piemme), entrato nella cinquina finalista, si aggiudica anche il Premio dei lettori come il più votato sul sito del festival.

I 5 finalisti del Premio sono:
Cristina Cassar ScaliaLa logica della lampara, Einaudi
Romano De MarcoNero a Milano, Piemme
Piergiorgio PulixiL’isola delle anime, Rizzoli
Patrizia RinaldiLa danza dei veleni, E/O
Ilaria TutiNinfa dormiente, Longanesi

Premio Scerbanenco: la preselezione

Ecco, in rigoroso ordine alfabetico, i 23 prefinalisti selezionati dalla giuria del premio Scerbanenco per l’anno 2019.
C’è tempo fino al 22 novembre per il “voto da casa” che contribuirà a selezionare i 5 finalisti tra i quali la giuria sceglierà il vincitore.

Cristina Cassar Scalia, La logica della lampara, Einaudi

Roberta De Falco, Sangue del mio sangue, Piemme

Romano De Marco, Nero a Milano, Piemme

Giuseppe Di Piazza, Il movente della vittima, HarperCollins

Gianni Farinetti, La bella sconosciuta, Marsilio

Enrico Franceschini, Bassa marea, Rizzoli

Christian Frascella, Il delitto ha le gambe corte, Einaudi

Gabriella Genisi, Pizzica amara, Rizzoli

Antonio Iovane, Il brigatista, Minimum Fax

Gesuino Nemus, Il catechismo della pecora, Elliot

Marilù Oliva,  Musica sull’abisso, HarperCollins

Piergiorgio Pulixi, L’isola delle anime, Rizzoli

Andrea Purgatori, Quattro piccole ostriche, HarperCollins

Francesco Recami, La verità su Amedeo Consonni, Sellerio

Patrizia Rinaldi, La danza dei veleni, E/O

Alessandro Robecchi, I tempi nuovi, Sellerio

Paolo Roversi, Alle porte della notte, Marsilio

Rosa Teruzzi, Ultimo tango all’ortica, Sonzogno

Ilaria Tuti, Ninfa dormiente, Longanesi

Valerio Varesi, Gli invisibili, Mondadori

Mariolina Venezia, Via del riscatto, Einaudi

Gino Vignali, Ci vuole orecchio, Solferino

Andrea Vitali, Documenti, prego, Einaudi

La Sherlockiana, un omaggio a Tecla Dozio

Ricevo e volentieri diffondo il comunicato della Sherlockiana

Dopo il sorprendente esito della prima edizione, siamo felici di comunicarvi che “LA SHERLOCKIANA, un omaggio a Tecla DOZIO”, festival letterario dedicato al romanzo giallo,avrà una seconda edizione, che si terrà, come lo scorso anno, sabato 28 e domenica 29 settembre 2019 a Milano, presso la Biblioteca Cassina Anna.

Il Festival vuole essere un omaggio a Tecla Dozio, figura indimenticata nel mondo della narrativa giallo/noir e una dei massimi esperti di letteratura di genere in Italia. Tecla Dozio, “La signora del giallo”, ha avuto il merito di far conoscere ai lettori italiani moltissimi autori stranieri e ha dato la possibilità a scrittori italiani esordienti di pubblicare i propri romanzi e di affermarsi.
La scomparsa di Tecla Dozio nel febbraio 2016 ha lasciato un grande vuoto, non solo per gli amici, ma per tutti gli addetti ai lavori e per gli appassionati di Giallo. La manifestazione è un’occasione per ricordarla parlando di ciò che più amava: i libri e la lettura.

Il 28 e 29 settembre, presso la biblioteca Cassina Anna di Milano si terrà la seconda edizione del festival La Sherlockiana che, oltre ad essere un omaggio, sarà anche l’ideale realizzazione di ciò che Tecla Dozio avrebbe voluto fare: riunire lettori, scrittori, professionisti dell’editoria, amanti della letteratura giallo/noir.

Il Festival si svolgerà in quattro incontri che affronteranno temi legati al mondo dell’editoria e della narrativa.

Sabato 28 settembre la giornata sarà dedicata alla figura del lettore, componente molto importante nella filiera editoriale che in questo periodo storico non è al suo massimo splendore. Ci porremo due fondamentali domande: come si diventa lettori e quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle tecnologie moderne di lettura. Tra gli ospiti Elisabetta CAMETTI, ELASTI, Gianni BIONDILLO, Cecilia SCERBANENCO, Alessandra CASELLA, Ira RUBINI, Elisabetta BUCCIARELLI e persone di rilievo nel settore editoriale e promozionale.
Tra le due tavole rotonde del sabato coglieremo l’occasione per ricordare con la figlia Cecilia Giorgio SCERBANENCO, a 50 anni dalla sua scomparsa.

Domenica 29 settembre gli appuntamenti verteranno sul ruolo della spalla nel romanzo giallo e sull’annosa diatriba tra romanzo giallo e noir. Tra gli ospiti Barbara BARALDI, Francesco RECAMI, Patrick FOGLI, Luca CROVI, Piergiorgio PULIXI, Valerio VARESI e tanti altri autori.
Durante la giornata ricorderemo Andrea G. PINKETTS, che è stato con noi nella precedente edizione, attraverso le parole di Andrea Carlo CAPPI e Luca CROVI.

A legare le due giornate di incontri ci sarà la Cena con Autori del sabato sera, alla quale parteciperanno molti degli scrittori ospiti del festival. Un momento di convivialità che sarebbe piaciuto a Tecla Dozio, che dell’incontro, del dialogo e della buona cucina era una convinta sostenitrice.

Durante il weekend, inoltre, è prevista una degustazione di vino dell’Azienda Montelio (Oltrepò Pavese).

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Culturale LA SHERLOCKIANA in collaborazione con la Biblioteca Cassina Anna di Milano.
Partner dell’evento: La Bottega del Giallo (blog), Todaro Editore (casa editrice), Signore si diventa (rivista online), Il covo della Ladra (libreriadi Milano), l’Admiral Hotel di Milano, Azienda Agricola Montelio (Oltrepò Pavese),I Soranis (catering).

Per maggiori informazioni e contatti stampa: lasherlockiana@gmail.com
tel. 335.6219460 – 366.1779672