Le gialle di Valerio/14: Nesbø

sangue e neveSangue e neve
Jo Nesbø
Traduzione di Eva Kampmann
Einaudi 2015 (orig.: 2015)
Noir

Oslo. Dicembre 1977. Olav Johansen è un ottimo killer dislessico, tenero e lucido come il burro, ben dotato d’innata attitudine alla sottomissione, innamorato della prostituta Maria, zoppa lentigginosa sordomuta. Barba, capelli lunghi e biondi, occhi azzurri, Olav legge comunque molto, vede tanti film, scrive adagio e parla poco. Una frana in aritmetica e come autista nelle fughe, negato per rapine, da 4 anni lavora per sir Daniel Hoffmann, che gestisce alla grande il mercato metropolitano di prostituzione e eroina. Ora gli ha chiesto di eliminare la stupenda bacata moglie Corina, zigomi alti, arruffati capelli biondi, labbra alla Bardot. Olav uccide prima l’amante, ma al cattivo non va bene. Olav si porta Corina nella segreta casa senza telefono né tv (ove di tanto in tanto riprende a scrivere la lettera per Maria e fa sesso) e va dal trafficante concorrente, il gioviale crudele grassone detto Il Pescatore (cui aveva ammazzato tre luogotenenti), insomma cerca di cavarsela mentre sta per arrivare Natale.

Il nuovo romanzo del celeberrimo scrittore norvegese 55enne Jo Nesbø è uscito contemporaneamente in quasi tutto il mondo, Leonardo Di Caprio e la Warner stanno comprando i diritti per il film, il bell’attore dovrebbe interpretare il protagonista sentimentale, quello che scrive benissimo pur con errori di ortografia e conosce pure la differenza fra T. S. e George Eliot, apprezzando la seconda. Lo stile è assolutamente diverso rispetto agli spietati complessi corposi precedenti: il movente della storia è ancora una volta l’amore, il breve secco svolgimento innova, insieme tragico e romantico. Il titolo (anche nell’originale) mescola appunto rosso e bianco, i colori di Olav che uccide come ama e racconta in prima persona. Curiosi riferimenti a Darwin per il valore emotivo delle espressioni facciali, anch’esse selezionate nell’adattamento evolutivo. Pochi pasti e tanto pesce.

(Articolo di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.