Le brevi di Valerio/47: Mankell

Sabbie mobili L'arte di sopravvivereTitolo Sabbie mobili. L’arte di sopravvivere
Autore Henning Mankell
Editore Marsilio
Pagine 320
Prezzo 18 euro
Traduzione di Laura Cangemi

Il mondo di Henning Mankell. 1948-2015. Se potete, leggetelo! Il grande scrittore svedese è morto il 5 ottobre. Il cancro nel polmone sinistro (in stato avanzato, già con metastasi sul collo) gli fu diagnosticato nel gennaio 2014, a 65 anni. Per dieci giorni ne fu sconvolto, il tempo si era fermato, la testa piena di paure, si sentiva sprofondare in una voragine carnivora, ne uscì e in sei mesi scrisse il suo ultimo bellissimo libro Sabbie mobili. L’arte di sopravvivere.
È il racconto della sua vita, dedicato alla moglie Eva Bergman e alla coppia di fornai di Pompei (79 d.C.), una vita “militante” in modo intenso e colto, il giorno forse più bello il 4 ottobre 1992, ultima replica di Lisistrata al teatro Avenida, mentre a Roma avevano appena firmato il trattato di pace in Mozambico. Mai lasciarsi privare della gioia!

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.