Dove crollano i sogni – Bruno Morchio

Bruno Morchio
Dove crollano i sogni
Rizzoli Milano, 2020
Noir
Recensione di Valerio Calzolaio

Genova. Primavera-estate 2018. Tutti nel quartiere la chiamano Blondi, ma il suo nome è Ramona, splendida ragazza verso i 18 anni, occhi azzurri e capelli biondi, padre sconosciuto (da lei) e mamma 38enne che si è lasciata andare, infermiera OSS in un ospizio. Vivono in un buco a Certosa, il quartiere dove è nata e cresciuta. Ha abbandonato la scuola, né diploma né lavoro, una paghetta settimanale di 15 euro e, da due anni, un’idea fissa: scappare in Costa Rica, la striscia meravigliosa fra Caraibi e Pacifico, decidere lì il suo destino. Scopa con un ragazzo alto, atletico e tatuato, il 23enne Cris, inconcludente narcisista. Quando è rimasta incinta, ha abortito. Lei è sensibile, intelligente, scaltra, deve trovare soldi in un modo o nell’altro, gestendo i conoscenti sciocchi o ignari. Fino al compleanno del 4 luglio e, poi, al 14 agosto. Nell’ottimo noir Dove crollano i sogni lo psicologo, psicoterapeuta e grande scrittore Bruno Morchio (Genova, 1954) narra in prima al presente.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.