La profezia dell’armadillo: Zerocalcare, fottuto genio

Per fortuna in questi giorni c’è questo, La profezia dell’armadillo. Lo so, lo so: è esaurito e non si trova da nessuna parte. Infatti l’ho rubato, cioè no, l’ho regolarmente pagato (alla libreria L’Eternauta di Roma), ma era una copia prenotata da qualcun altro che però non l’aveva mai ritirata, e quindi ho insistito per averla io, convincendo i librai (con due moine e) con la seguente logica stringente: “io la voglio e sono qua. Se lui l’avesse voluta quanto me, sarebbe già venuto a pagare e ritirare la sua copia, unica rimasta in Italia, probabilmente. E invece non c’è. Quindi io ho più diritto di lui”.
(Quando uno ha studiato giurisprudenza si capisce subito. Riesce ad addurre sempre qualche motivazione legale per i propri bisogni).
Ecco come mi sono accaparrata questa copia, che credo sia addirittura una prima stampa. Adesso è esaurita la quarta ristampa: sconosciuto che avevi prenotato, ma quanto tempo hai lasciato la tua copia a prendere polvere sugli scaffali di una libreria? Decisamente io la merito più di te. L’ho presa appena l’ho vista.

La definizione “fottuto genio” è dalla prefazione di Makkox (altro fottuto genio; e qui mi tocca spiegare che no, di tratti e grafica non capisco niente ma mi piacciono le storie, soprattutto le storie che mi fanno ridere anche se sono molto tristi, ed è per questo che mi piacciono Ortolani, Makkox e Zerocalcare. E anche la piccola Lenore). In effetti Zerocalcare è un fottuto genio. Racconta la vita di un quasi trentenne, alternativo da centro sociale, che ricorda alla perfezione l’adolescenza, che vive in un appartamento a cui non serve una colf, ma una disinfestazione, e che dialoga con un armadillo. Storie brevi una tavola o tre-quattro tavole, unite da un filo conduttore (Zero e i suoi amici) ideale. Qua e là delle chicche. Come il Porta-spade di Damocle™, ideale per chi: è inattesa di rinnovo del contratto, è in attesa di pagamento di arretrati, è in attesa di sfratto esecutivo, è in attesa di giudizio, è affettivamente precario, è in attesa dell’esito di un colloquio, è in attesa di un esame…

Ma cos’è la profezia dell’armadillo? Cito: si chiama profezia dell’armadillo qualsiasi previsione ottimistica fondata su elementi soggettivi e irrazionali spacciati per logici e oggettivi, destinata ad alimentare delusione, frustrazione e rimpianti. Nei secoli dei secoli. Amen. Esempio: “Lasciala qua (la macchina), lo fanno tutti. Non fanno mai le multe”.

Ora, fino alla settimana scorsa il ragazzo postava sul suo blog una storia ogni lunedì. (Memorabili quella sulla pulizia di casa e quella su Trenitaja). Adesso pare che sia in burn-out (solidarietà), che stia scrivendo/disegnando un nuovo libro lungo oltre a fare mille altre cose, e quindi che non possa postare regolarmente. E vabbè, lo aspetterò fiduciosa.

Con l’occasione, auguri di tanta serenità.

1 thought on “La profezia dell’armadillo: Zerocalcare, fottuto genio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.