Le brevi di Valerio/82: Debicke

La congiura di San DomenicoTitolo La congiura di San Domenico
Autore Patrizia Debicke van der Noot
Editore Todaro
Anno 2016
Pagine 255
Prezzo 16 euro

Bologna. Fine 1506. Quasi all’alba del 26 novembre i frati trovano due cadaveri sui gradini dell’antica Cappella dell’Arca nella Basilica di San Domenico: fra’ Consalvo pugnalato alla schiena con sopra la testa un gatto nero strangolato con il cordone del saio. A indagare arrivano il senatore Marescotti, mano sinistra del pontefice nel senato bolognese e l’imponente biondo Leutnant Hertenstein, geniale letterato della Guardia Svizzera e Sentinella del Papa.
Il morto era vice dell’inquisitore fra’ Gaudioso. Il giorno prima era arrivato in città da Firenze Michelangelo Buonarroti richiesto da papa Giulio II. C’è di che spiare, sviare, tramare, uccidere.
Con La congiura di San Domenico la colta Patrizia Debicke van der Noot prosegue la serie storica sulla curia vaticana (sei mesi dopo le trame del primo romanzo). Collana curata dalla compianta Tecla Dozio cui il libro è dedicato.

(Recensione di Valerio Calzolaio)

1 thought on “Le brevi di Valerio/82: Debicke

  1. grande PATRIZIA !!!!!!!!!!! il tuo scrivere……. affascina e coinvolge …. grazie e….. un grande BACIOOOOOOOOOO

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.