Un pianeta ad aria condizionata (Le brevi di Valerio 331)

Antonio Cianciullo
Un pianeta ad aria condizionata. Chi paga il conto del global warming?
Aboca, Sansepolcro (AR), 2019

Ecosistema terrestre. Futuro incerto. I cambiamenti climatici antropici globali il grande giornalista Antonio Cianciullo (Roma, 1954) li racconta fin dalla Commissione Brundtland, il primo rapporto IPCC (1990), la conferenza di Rio e la convenzione Onu (1992), le conferenze delle parti (comprese 3° Kyoto 1997 e 21° Parigi 2015). Dopo il bel saggio dell’anno scorso sulla speranza per una “Ecologia del desiderio”, prende spunto dalla recente documentazione scientifica e dai movimenti del 2019 (grazie anche a Greta Thunberg) per suggerire alcuni ingredienti (atteggiamenti e comportamenti, individuali e collettivi) di una risposta convincente al caos climatico, a sicurezza e migrazioni. I capitoli: un’arca per tutti, il falso bersaglio, morire di pioggia, ecologici e solidali, il primo allarme, il grande caldo, la destabilizzazione emotiva, Un pianeta ad aria condizionata (titolo del libro), una lezione dal passato, il futuro si organizza. Stile colto, chiaro competente.

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.