Topeka School (Le brevi di Valerio 354)

Ben Lerner
Topeka School
Sellerio Palermo
2020 (orig. 2019)
Traduzione di Martina Testa

Topeka, Kansas. 1997. Adam Gordon segue l’ultimo anno di liceo alla Topeka High School, possiede una gran parlantina ed è campione di retorica (vera e propria disciplina agonistica). I genitori prima vivevano nella sofisticata New York, entrambi lavorano in una prestigiosa clinica psichiatrica, il padre Jonathan riesce a far parlare ragazzi disagiati che faticano ad aprirsi, la madre Jane si occupa del ruolo della donna nel patriarcato ed è anche una celebre scrittrice femminista. Gli otto capitoli di Topeka School alternano le tre personalità familiari, in terza persona Adam (che pure ripercorre l’adolescenza dell’autore), in prima persona i due genitori. Il settimo è ancora su Adam, come pure l’ottavo ma con un’ambientazione contemporanea e Adam-Ben padre.
Il sensibile poeta e scrittore Ben Lerner (Topeka, 1979) si è affermato per importanti premiate raccolte di poesie, prima di dedicarsi, soprattutto nell’ultimo decennio, a romanzi introspettivi a cavallo tra verità e finzione.

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.