Una famiglia straordinaria – Andrea Albertini

Andrea Albertini
Una famiglia straordinaria
Sellerio Palermo, 2021
Biografie familiari
Recensione di Valerio Calzolaio

Angoli e metropoli europee. Prima metà del Novecento. A fine ottobre 1905 Tatiana Lvovna Suchotin Tolstoj raggiunse i genitori nella tenuta di Jasnaja Poljana, aveva 41 anni ed era incinta di Tania (1905-1996), futura moglie del primogenito dell’anconetano direttore del CorSera Luigi Albertini (1871-1941), ostile al fascismo, marito della seconda delle tre figlie del drammaturgo piemontese Giuseppe Pin Giacosa (1847-1906), librettista di Tosca e Bohème (due fratelli Albertini sposarono due sorelle Giacosa).
Andrea Albertini (Roma, 1960) è un discendente ed esordisce nella narrativa con tante affascinanti biografie parallele in Una famiglia straordinaria, spaccato di storia e cultura: le esistenze separate e incrociate degli avi, personalità significative dei secoli scorsi come Lev Tolstoj (1828-1910) all’interno di guerre rivoluzioni esili, e la vicenda italiana durante il regime. L’efficace narrazione è in terza sui vari protagonisti delle fasi esistenziali e dei contesti sociali.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.