Le gialle di Valerio/33: Turisti in giallo

turisti in gialloAlicia Giménez-Bartlett, Marco Malvaldi, Antonio Manzini, Santo Piazzese, Francesco Recami, Gaetano Savatteri
Turisti in giallo
Traduzione di Maria Nicola (il primo racconto dallo spagnolo)
Sellerio, 2015
Racconti Gialli

Aosta, Barcellona, Palermo, Firenze, Sicilia, Corvara. Tempo di crimini in vacanza. Verso Pasqua la salita al Polluce (sopra i 4000) può essere pericolosa, uno dei tre escursionisti si sfracella, forse non è un incidente alpino. Mentre spogliano il cadavere di un’apparente prostituta truccata in modo grottesco trovano una tessera dei trasporti metropolitani, tocca fare il giro di tutti i musei per capirci qualcosa. A giugno il 66enne Amedeo e Angela decidono di passare qualche giorno insieme a Firenze, lontano dalla casa di ringhiera milanese; la prima notte, lui prende il Viagra ma si perde nelle viuzze e viene arrestato. A luglio arriva al Dipartimento una coppia di ricercatori americani, fra l’altro si occupano di ingegneria genetica ma la polizia sospetta altro. In pieno agosto nella cantina del Belice il commendatore 82enne Olmo Buscaglia spiega che la vigna è la luce dei suoi occhi e viene subito dopo la bella infermiera 40enne macedone Katrina che lo assiste, coetanea del figlio diabetico; l’anziano muore poco dopo. In pieno inverno Massimo e il vicequestore Alice Martelli vanno a godere e sciare lontano da Pineta, la transizione vetrosa li aiuta a risolvere un omicidio.

Bentrovati! Sei grandi romanzieri di casa Sellerio realizzano l’ennesima divertente raccolta di racconti con i personaggi preferiti dai lettori, alle prese con le bellezze dell’ambiente naturale e della vita sociale. Tornano il vicequestore romano al Nord Rocco Schiavone di Manzini in terza persona varia, i catalani capo Petra e vice Fermín di Giménez-Bartlett in prima persona (lei), il milanese Consonni del fiorentino Recami in terza, il biologo Lorenzo Marlowe La Marca di Piazzese in prima, il giornalista scrittore palermitano (ex portavoce di sottosegretario stronzo) Saverio Lamanna di Savatteri in prima, il proprietario pisano del Barlume di Malvaldi fra la neve in terza fissa. Ed è un grande spasso! La formula funziona, gli autori sono stimolati e stimolanti, cercano soluzioni parallele e mantengono le loro soap opere. Ormai i racconti sono divenuti un passaggio e un completamento dei personaggi seriali, l’approfondimento di intrecci e affetti. E chi già ama i romanzi solo di uno aggiunge un tassello e scopre gli altri.

(Articolo di Valerio Calzolaio)

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.