Le brevi di Valerio/62: Salmoni

BuchenwaldTitolo Buchenwald
Autore Gilberto Salmoni
Editore Fratelli Frilli
Anno 2016
Pagine 142
Prezzo 10,50 euro

Fascismo e nazismo. Aprile 1944 – aprile 1945. La famiglia Salmoni di ebrei “misti” viveva a Genova. Fu catturata al confine svizzero in alta montagna, imprigionata e interrogata nelle carceri di Bormio, Tirano, Como e Milano, internata per alcuni mesi nel campo di smistamento di Fossoli, vicino Carpi. Due figli di 31 e 16 anni sopravvissero al Campo di Concentramento della Turingia, vicino Weimar. I genitori Gino (64) e Vittorina (50) e la figlia Dora (25) furono destinati ad Auschwitz, uccisi già nell’agosto 1944.
Gilberto Salmoni (1928), poi laureato in ingegneria e psicologia, racconta Buchenwald, dopo che 10 anni fa aveva pubblicato un libro di memorie. Ai ricordi personali aggiunge documenti e informazioni, anche sull’originale Comitato Internazionale Clandestino di Resistenza (di cui faceva parte il fratello Renato) che fu molto e ben attivo nel campo. Per non dimenticare.

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.