Le brevi di Valerio/124: Luigi Pintor

Autore Luigi Pintor
Titolo La dignità dell’uomo
Editore Ediesse
Anno 2015
Pagine 246

Roma, 18 settembre 1925 – 17 maggio 2003. Luigi Pintor, famiglia antifascista della piccola nobiltà, trascorse infanzia e prima adolescenza in Sardegna, rientrò a Roma nel 1940 e tre anni dopo perse il fratello maggiore Giaime nella guerra partigiana. Partecipò lui stesso alla Resistenza, finita la guerra entrò all’Unità divenendo via via uno dei più grandi giornalisti italiani (ironici, colti, celebri i suoi corsivi), scrittore esemplare, anche deputato della Sinistra Indipendente.
Il volume La dignità dell’uomo, curato dal giornalista sardo Jacopo Onnis, dopo nota bio-bibliografica e introduzione, raccoglie 29 testimonianze di amici, colleghi, allievi, personalità della cultura italiana (da Luciana Castellina a Ingrao, da Reichlin a Rossana Rossanda, da Asor Rosa a Guglielmi, da Novelli a Rodotà) e una ventina di suoi scritti e discorsi (tutti sul Manifesto quotidiano, dal primo nel 1971 all’ultimo nel 2003, eccetto un intervento alla Camera nel 1989).

(Recensione di Valerio Calzolaio)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.