Freddo a luglio – Joe R. Lansdale

Joe R. Lansdale
Freddo a luglio
Einaudi Torino, 2021 (orig. Cold in July 1989, prima ed. it Fanucci 2002)
Traduzione di Giancarlo Carlotti
Noir
Recensione di Valerio Calzolaio

LaBorde, East Texas. Un’estate di fine anni ottanta. Il tranquillo corniciaio Richard Dane vive con la moglie Ann e il loro piccolo figlio malato Jordan. Sentono un rumore, prende la pistola nella scatola da scarpe, trova un ladro, quello gli spara, lui contraccambia. Il ladro muore, certo è legittima difesa ma Ben Russell, l’ex galeotto padre del ragazzo criminale Freddy, vuole vendicarsi. Sta per riuscirci quando si capisce che forse il ladro era un altro e c’era sotto qualcosa di più grosso, seguono altre morti e violenze, a più non posso.
Ecco un Lansdale d’annata! Forse avrete letto l’edizione di venti anni fa (a quel tempo non sempre veniva tradotto in italiano), forse avrete visto il film del 2014 con Michael C. Hall, Sam Shepard, Vinessa Shaw e Don Johnson, eppure non è invecchiato, tutto è ancora teso e struggente, ben mescolando i sottogeneri del crime. Con Freddo a luglio il grande scrittore texano-orientale Joe R. Lansdale (Gladewater, 1951) firmò un classico.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.